Gli altoparlanti ceramici
Nel 1984, il responsabile di produzione della tedesca Backes & Müller, l'ing. Bernhard Thiel, mise a punto un processo elettrochimico che permetteva di depositare strati estremamente sottili di corindone (Al2O3) su una base di alluminio della forma desiderata. Tale brevetto ha permesso la realizzazione di membrane per altoparlanti dotate di caratteristiche ottimali, come leggerezza, rigidezza e smorzamento, ed introvabili contemporaneamente nei materiali tradizionalmente utilizzati allo scopo. Le fibre di cellulosa, ad esempio, sono ben smorzate ma non abbastanza rigide, le leghe metalliche sono, al contrario, rigide ma non smorzate, le fibre di carbonio risultano sė rigide e smorzate ma non abbastanza leggere. L'utilizzo di tale materiale ceramico nella costruzione di altoparlanti dinamici offre dunque la possibilitā di raggiungere livelli di distorsione bassissimi uniti ad una risposta in frequenza assai pių ampia, in altre parole, il miglior suono possibile. Non č un caso, infatti, che Albedo, dopo avere effettuato test su moltissimi altoparlanti dei pių noti costruttori mondiali, abbia scelto quanto di meglio oggi esista per la sua linea di punta, la HL.

Prodotti

Approfondimenti
Le ragioni di una scelta
Albedo: filosofia di progetto
Cos'č la fase acustica
Misurare e interpretare la Fase Acustica